Loader

Vehicle Detail

Trattiamo solo vetture Alfa Romeo storiche di proprietà dei soci della Scuderia del Portello.

GIULIA TI SUPER STRADALE

  • Richiedi più informazioni
  • Fare un'offerta
  • Pianifica test drive
  • Email ad un amico
  • Modulo finanziario
  • Stampare
GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE GIULIA TI SUPER STRADALE
  •  Panoramica del veicolo
  •  Informazione generale
  •  Posizione del veicolo

STORIA DELLA VETTURA

La vettura telaio AR*595475 fu trovata nel 2009 nello stabilimento di una grossa fabbrica di commercio legnami, costruzione mobili e cucine. L'azienda fallì e l’auto rimase fino ai primi del 2018 giacente nel capannone in disuso. Era già stato avviato un restauro totale che poi era stato sospeso. La vettura entrò in possesso del sig. P. N. il quale, dopo aver proseguito il restauro e non riuscendo a sua volta a ultimarlo, la vendette alla Timitalia sas nella persona del sig. C.A. in data 08/05/2018.
L’auto fu portata quindi alla Scuderia del Portello e consegnata nelle mani esperte degli storici meccanici della Portello Factory.
Durante il restauro si scoprì che il basamento originario del motore, attualmente giacente presso la sede della Scuderia, aveva delle grosse crepe sui passaggi dell’olio. Fu pertanto montato un altro motore della stessa serie, elaborato e preparato per l’uso stradale dal celebre Samuele Baggioli, collaboratore della Scuderia del Portello e preparatore delle sue storiche vetture – citato anche nell’articolo “La Quadrifoglio, portafortuna nelle corse automobilistiche” .
L’auto fu dunque restaurata per uso tipicamente stradale o per gare di regolarità.
È completa in ogni sua parte. Sono stati ricostruiti i sedili all’interno ed è stata rivista tutta la meccanica. Oggi la vettura, interamente restaurata, è a Km. 0.
Ha il certificato di origine rilasciato dal Centro Documentazione Alfa Romeo in data 24/01/2020.
È iscritta al “Catalogo Vetture da Competizione Scuderia del Portello Alfa Romeo”  con il n. 053.
Vettura reimmatricolata con nuova targa italiana.

  • ANNO: 1964              
  • KM: 0
  • MOTORE: 4 CILINDRI IN LINEA ELABORATO DA SAMUELE BAGGIOLI; SERIE: AR00516
  • CILINDRATA: 1570 C.C.
  • POTENZA: 120 CV A 6000 GIRI/M
  • TELAIO: AR 595475
  • CARROZZERIA: BERLINA 4 POSTI
  • CAMBIO: 5 MARCE + R.M.
  • TRAZIONE: POSTERIORE
  • ALIMENTAZIONE: ASPIRAZIONE LIBERA CON 2 CARBURATORI ORIZZONTALI DOPPIO CORPO
  • STATO: RESTAURATA
  • COLORE: BIANCO
  • PROPRIETARI: 2
  • ANNO: 1964              
  • KM: 0
  • MOTORE: 4 CILINDRI IN LINEA ELABORATO DA SAMUELE BAGGIOLI; SERIE: AR00516
  • CILINDRATA: 1570 C.C.
  • POTENZA: 120 CV A 6000 GIRI/M
  • TELAIO: AR 595475
  • CARROZZERIA: BERLINA 4 POSTI
  • CAMBIO: 5 MARCE + R.M.
  • TRAZIONE: POSTERIORE
  • ALIMENTAZIONE: ASPIRAZIONE LIBERA CON 2 CARBURATORI ORIZZONTALI DOPPIO CORPO
  • STATO: RESTAURATA
  • COLORE: BIANCO
  • PROPRIETARI: 2
DESCRIZIONE
  • Rendere CARS
CONTATTACI PER INFORMAZIONI

Superiore